Spotify ora vende il trucco

Spotify ha aggiunto un altro caos lato: la vendita di make-up. makeup artist Pat McGrath Celebrato, noto per la sua bellezza marca Pat McGrath Labs, sta collaborando con “Pretty Girl” cantante Maggie Lindemann di rilasciare una collezione di make-up che sarà venduto a pagina artista di Lindemann. La collaborazione “così ossessionato” è notevole perché è la prima volta che Spotify venderà prodotti al di fuori di merce standard come tee della band e manifesti attraverso la sua piattaforma Merchbar. Si apre anche la porta per altre collaborazioni tra artisti di vendere una gamma più ampia di prodotti.

L'industria della moda è noto per essere i primi ad adottare tecnologie nuove o emergenti. Designer Diane von Furstenberg ha collaborato con Google per rilasciare una serie in edizione limitata di Google Glass nel 2014, mentre il direttore creativo di Chanel e Fendi, Karl Lagerfeld, è stata una delle prime persone macchiate di indossare l'orologio di Apple (l'edizione $ 10.000, ovviamente) indietro nel 2015.

McGrath è noto per la sua pagina di Instagram, che ha 1,6 milioni di seguaci; Lindemann ha 2,4 milioni. Anche se le collezioni make-up di McGrath tutto esaurito in pochi minuti di rilascio, la partnership con Spotify apre una nuova strada per i suoi prodotti, i giovani fan della musica di Lindemann. “La bellezza, la moda e la musica sono stati intrinsecamente legata dal 1960”, McGrath ha detto in un comunicato. “In questo modo digitale-potere, era digitale del make-up, in cui i fan bramano gratificazione istantanea glamour ho sempre voglia di raggiungere i fan dove sono più impegnati.” Spotify ha una base di utenti di 140 milioni pagati e gli utenti ad-sovvenzionato.

“La bellezza, la moda e la musica sono stati intrinsecamente legata dal 1960”.

La collezione sarà rilasciato con il nuovo singolo “Obsessed”, il 17 novembre di Lindemann, e sarà caratterizzato da Rossetti a partire da £ 16 (circa $ 21) tutto il modo di affrontare le palette che costano 95 £ (circa $ 125). La mossa essenzialmente permette ai fan di “negozio look di Lindemann,” qualcosa che influenzatori già fanno su Instagram di grande effetto.

TechCrunch fa notare che la mossa non è un nuovo flusso di entrate per Spotify, che non prende un taglio dalle vendite. In questo modo è simile a quando Spotify ha introdotto la possibilità per gli artisti di vendere la merce attraverso le loro pagine di profilo nel 2014 senza alcuna commissione. Ma rende la piattaforma Spotify mossa interessante per gli artisti che possono guadagnare denaro oltre la semplice lo streaming.