Nintendo non sta abbandonando il 3DS e non si dovrebbe

Con il lancio di Switch, Nintendo ha quasi interamente spostata dal deludente Wii U. Ma lo stesso non si può dire del Nintendo 3DS. Lo switch può occupare un posto che si trova a cavallo della linea tra una console a casa e un portatile, causando una certa sovrapposizione con la linea 3DS. Anche ancora, il futuro per il palmare appare sorprendentemente luminoso, almeno nel breve termine. Questo mese vede il lancio non solo di una nuova iterazione hardware con il nuovo Nintendo 2DS XL, ma anche una manciata di uscite interessanti, i tipi di giochi che si sentono ideali per il portatile a due schermi.

Ecco quello che i fan Nintendo devono guardare avanti per il 28 luglio e oltre.

Nuova Nintendo 2Ds XL

Molto probabilmente l'ultima revisione dell'hardware di invecchiamento, il 2DS XL si trova esattamente nel mezzo del line-up 3DS a $ 149,99. Per uno sguardo più completo sul dispositivo, assicuratevi di controllare recensione del mio collega Sam Byford, ma in breve: il nuovo 2DS XL è uno dei migliori palmari l'azienda ha mai fatto. E 'leggera e confortevole, e lo schermo superiore è ora a filo con il sistema, creando un effetto molto più pulito. Per me, la perdita della modalità 3D senza occhiali - l'unico sacrificio tecnici della nuova 2DS XL - non vuol dire molto in quanto non ho mai utilizzare la funzione in ogni caso.

Relazionato

Il nuovo Nintendo 2DS XL è grande se non si vuole 3D

Detto questo, ci sono alcune pecche di progettazione minori che mi fanno preferisco il più grande New 3DS XL. Io non sono un fan del modo in cui cardine della 2DS sporge quando il dispositivo è chiuso, per esempio, e gli altoparlanti sono situati in un posto che è spesso coperta dalle mie mani, che necessitano di cuffie. Inoltre, il piccolo cassetto che si apre in modo da poter slot in una cartuccia di gioco o scambiare la scheda microSD è incredibilmente fragile. Come genitore di due bambini, non mi fido affatto.

Questi sono lamentele per lo più piccole, e molto personale, tuttavia. Il nuovo 2DS XL offre praticamente la stessa esperienza come la sua controparte più costoso, ma per $ 50 in meno. In qualche modo migliora anche su di esso. Lo stilo, per esempio, si adatta perfettamente a filo con il palmare, il che significa che potrebbe essere il primo stilo del DS non finire per perdere. Se in qualche modo non si dispone già di un 3DS, o stanno cercando di aggiornare, questo è quello che si dovrebbe comprare.

Miitopia

Avvio Accanto al nuovo 2DS Il 28 luglio è uno dei titoli più strani Nintendo ha rilasciato di recente memoria. Miitopia è un gioco di ruolo a tema fantasy a turni che le stelle Mii avatar della società. Tutti, dai paesani a maghi malvagi al tuo gruppo di avventurieri è rappresentato da uno degli strani piccoli personaggi, e si arriva a scegliere molti dei loro ruoli. Nella mia versione di Miitopia, il mio Mii avatar è stato raggiunto da un team di colleghi redattori Verge come abbiamo combattuto per abbattere un signore scuro che era anche mia moglie. A un certo punto, abbiamo dovuto salvare un bambino con la faccia del signor Burns.

Relazionato

più importanti nuovi giochi di Nintendo non hanno nulla a che fare con Mario

Samus Restituisce è un ritorno alle radici fiducioso di Metroid

Nintendo Star Fox 2 annuncio ha sorpreso tutti - anche i suoi creatori

Come Nintendo ha creato il suo selvaggio nuovo cast di combattenti per l'interruttore del gioco Arms

Come un gioco di ruolo, Miitopia è abbastanza semplice. È possibile assegnare le classi di ogni membro del partito, e l'acquisto di nuove attrezzature e sbloccare abilità, come si procede. Combattimento in gran parte costituito da ritmo tipico di attacchi, la magia, e la guarigione. Ciò che lo rende particolarmente interessante, però, è come si hanno anche per gestire i rapporti dei tuoi avventurieri. Faranno diventano vicini tra di loro in base a come interagiscono in battaglia, e anche se non stanza insieme quando si prende una pausa in una locanda. Come personaggi diventano amici migliori, apre nuove abilità. Amichevole Mii guarirà l'un l'altro in combattimento, e mettere in guardia l'un l'altro prima di un attacco particolarmente devastante.

Più di ogni altra cosa, però, è solo un sacco di divertimento per guardare le cose giocare fuori, soprattutto se si imposta il gioco per recitare persone che conosci. Proprio come nel simulatore di vita eccentrico Tomodachi Vita, Miitopia getta il tuo Mii in ogni sorta di situazioni bizzarre. Andranno in vacanza insieme, e dare i regali. A un certo punto redattore cultura Verge Chris Plante ha dato ex reporter Verge Rich McCormick un presente nel gioco (era una foto di se stesso), mentre il mio Mii osservava dalla finestra, diventando gelosa quasi al punto di lacrime.

Cosa Miitopia manca in termini di profondità di appassionati di RPG si potrebbe aspettare, non fa per da essere decisamente strano e spesso esilarante. Essa ha anche un pulsante integrato screenshot in modo da poter catturare i momenti migliori.

Hey Pikmin

Hey Pikmin non rende la prima impressione migliore. Per prima cosa, il gioco - che lancia anche a fianco del nuovo 2DS XL - è una partenza drastica per la serie. Invece di un gioco di strategia simpatico e alla mano, come precedenti iterazioni di Pikmin, è un più tipico platform a scorrimento laterale. E 'anche un po' un gioco brutto; La grafica 3D è particolarmente bassa risoluzione, con ambienti blando e menu che non sfigurerebbero su un telefono cellulare a conchiglia di Nokia.

Ma se è possibile ottenere passato che, Hey Pikmin si rivela essere una miscela intelligente di tipico platform e di gestione unico creatura della serie Pikmin. Come nei giochi principali, è possibile controllare un astronauta tozzo di nome Capitano Olimar, che ha la capacità di comandare minuscole creature pianta chiamata Pikmin. In Hey Pikmin, Olimar è abbastanza inutile - non riesce nemmeno a saltare - in modo che le creature sono essenzialmente strumenti per aiutare a navigare il mondo. Egli li può buttare a nemici come una forma di attacco, e utilizzare i gruppi di loro di spingere gli ostacoli di mezzo.

Ciò che rende il lavoro di preparazione è il livello sapientemente progettato, che sono un puzzle parte, da una parte in stile Metroid labirinto. Capire come utilizzare il Pikmin a vostra disposizione per navigare su una superficie può essere difficile, e ogni tappa è sede di più percorsi nascosti dove si possono raccogliere tesori utile. La mia tappa preferita comporta un ruscello che si comporta come nastro trasportatore, si spinge attraverso una caverna sotterranea e ti costringe a prendere decisioni rapide.

Hey Pikmin è anche un gioco che potrebbe davvero esistere solo sul 3DS. I suoi livelli sono molto verticale, ideale per schermi impilati del 3DS, ed è controllato interamente con il nocciolo analogici e touchscreen. Hey Pikmin potrebbe non essere quasi come appariscente come un nuovo Mario o Zelda, ma è il tipo di gioco stravagante che fa regolarmente Nintendo palmari una delizia.

Metroid, Pokémon, e non solo

A seguito del lancio del 2DS XL, Nintendo sarà il rilascio di due dei suoi più alto profilo titoli portatili dell'anno. Settembre sarà vedere la prima in stile classico 2D Metroid in un decennio con Samus Returns, mentre i remake avanzate di Pokémon Sole e della Luna farà il suo debutto nel mese di novembre. Oltre a ciò, non sappiamo molto di cosa aspettarsi, ma Nintendo ha detto che prevede di continuare a sostenere la linea 3DS per il prossimo futuro. “E 'qualcosa che abbiamo intenzione di continuare a guidare quest'anno [e] l'anno prossimo”, presidente di Nintendo of America del Reggie Fils-Aime mi ha detto di nuovo nel mese di aprile.

Il 3DS è chiaramente più vicino alla fine della sua vita che l'inizio, ma è anche in un buon posto. Ha una grande abbastanza base installata - che ha superato 66 milioni - che Nintendo vede ancora come una valida piattaforma e vibrante in cui creare nuove esperienze. Coloro che vanno da garantiti best-seller come Pokémon per Oddball gemme come Miitopia.

Ci sarà probabilmente un punto in cui il 3DS snoda verso il basso e l'interruttore prende il sopravvento. Ma non siamo ancora lì.