Simboli di stato: Game Boy Micro

I simboli di stato sono dispositivi che trascendono le loro specifiche e le caratteristiche, e diventare qualcosa di bello e di lusso nel loro diritto. Sono cose che vivono dopo le guerre megapixel e megahertz muoversi oltre loro, fari di design e innovazione senza tempo.

Il 2005 è stato un buon anno per i palmari Nintendo. Il DS originale era sulla buona strada per diventare il dispositivo portatile di maggior successo di tutti i tempi, mentre il Game Boy Advance SP consente di giocare l'intera libreria Game Boy - risalente al monocromatica originale - su uno, la macchina a portata di mano. Così è stato un po 'curioso, poi, quando l'azienda ha deciso di rilasciare il $ del 99 Game Boy Micro, un piccolo, versione semplificata del palmare che poteva giocare solo giochi GBA. Si migliorata forma a scapito della funzionalità, creando un dispositivo che non è strettamente necessario, ma era sorprendente comunque.

La cosa più importante circa il Micro è stata la sua dimensione - era decisamente minuscola. Lo schermo era solo due pollici e in tutta l'intera cosa pesava appena 0,18 sterline. Questo è meno della metà del peso del ragazzo gioco originale (0,49 sterline) e un calo anche da 0,25 sterline del ultraleggero iPhone 5. Era così piccolo e leggero si potrebbe lasciare in un sacchetto - o anche vostra tasca! - e dimenticare che c'era. Ma non era solo che la Micro era piccola, era anche elegante in un modo che nessuno dispositivo di Nintendo fosse mai stato. A differenza dei DS goffo o qualsiasi versione del Game Boy o GBA, il Micro non era qualcosa che si sarebbe in imbarazzo a tirare fuori in pubblico. Si sentiva come un gadget, non un giocattolo. L'edizione del 20 ° anniversario è stata particolarmente bella, con una combinazione di oro e rosso che ricorda il regolatore Famicom originale (la versione giapponese del NES).

Era elegante in un modo che nessuno dispositivo di Nintendo fosse mai stato

Mentre la sua dimensione ha un compagno ideale per qualsiasi viaggio - ho particolarmente apprezzato usarlo per la macinazione attraverso Final Fantasy V i livelli intermedi, e di tanto in tanto durante le lezioni universitarie, - lo schermo è ciò che ha reso il Micro un grande sistema di gioco. Era piccola, ma è stato bello. Shrinking down giochi li faceva apparire più nitide, e la retroilluminazione brillante fatti vecchi giochi pop con nuova vita e colore. Non hai giocato The Legend of Zelda: The Minish Cap fino a quando hai giocato su una Micro con la luminosità a gomito fino a 11. E se si voleva sentire freddo extra, il Micro era ideale per il gioco del Giappone esclusiva linea di bit Generations dei giochi GBA - elegante, giochi minimalista in elegante, confezionamento minimalista, solo chiedendo di essere giocato su un elegante, minimalista Game Boy.

Come molti dispositivi belli, il Micro ha avuto anche la sua parte di problemi. Lo schermo più piccolo non era l'ideale per i giochi di testo-pesante, il frontalino è stato soggetto a graffi, e l'ergonomia potrebbe sentire un po 'angusta dopo lunghe sessioni. Ma a volte bisogna fare sacrifici, e con il Micro è stato più che vale la pena. La combinazione della sua dimensione, lo stile, e lo schermo ha reso la prima macchina di Nintendo che sembrava buono come ha giocato. E a differenza di versioni successive, come l'iPod-influenzato DS Lite, la Micro aveva un aspetto tutto suo, e uno che deve ancora essere duplicato. E 'stato l'ultimo dispositivo per caratterizzare il nome Game Boy, e anche se era lontano dalla più popolare, è stato sicuramente il più cool.