Wikileaks è stato attivamente corteggiando la campagna Trump su Twitter

Per mesi, l'account Twitter WikiLeaks ha portato avanti una corrispondenza segreta con Donald Trump Jr., secondo i messaggi pubblicati oggi da The Atlantic. I messaggi, che sono stati anche forniti gli investigatori del Congresso, spettacolo WikiLeaks spingendo il figlio del presidente Trump di condividere una serie di messaggi, che vanno da anti-Clinton notizie per i dati rubati direttamente dalla campagna. In un caso, Wikileaks anche condiviso la password per un anti-Trump sito web di PAC, una potenziale violazione delle leggi di computer hacking.

Non tutti i messaggi sono stati anti-Clinton. Ci sono stati anche notevoli sforzi per convincere il più giovane Trump a rilasciare dichiarazioni dei redditi di suo padre nel mese di ottobre, che Wikileaks ha sostenuto avrebbe “migliorare notevolmente la percezione della nostra imparzialità.” Trump Jr. non sembra aver preso Wikileaks su sull'offerta.

In un messaggio, poco dopo l'elezione, WikiLeaks ha anche cercato uno status permanente di più per Julian Assange, attualmente sequestrati nell'ambasciata dell'Ecuador a Londra. “Obama / Clinton messo pressione su di Svezia, Regno Unito e Australia (suo paese d'origine) per andare illecitamente dopo che il signor Assange”, l'account ha scritto al Trump Jr .. “Sarebbe facile reale e utile per il vostro papà a suggerire che l'Australia nomina Assange ambasciatore a Washington.”

Più drammaticamente, WikiLeaks ha raggiunto anche dopo il New York Times ha riportato i dettagli di un incontro privato tra Trump Jr. e l'avvocato Kremlin-linked Natalia Veselnitskaya. In un messaggio diretto, WikiLeaks ha chiesto Trump Jr. di inviare loro i messaggi di posta elettronica per il rilascio, dicendo: Trump Jr. ha pubblicato i messaggi di posta elettronica sul suo account personale di Twitter poco dopo “Pensiamo che questo sia fortemente nel vostro interesse.” - una mossa sconcertante, dal momento che gran parte della conversazione è ora visto come incriminanti. Assange aveva già parlato del suo ruolo nelle email rilasciati, anche se molti erano scettici al momento.

Come riconosce The Atlantic, la conversazione era in gran parte a senso unico, con WikiLeaks facendo una proposta e Trump Jr. sia agendo in conformità o andando in silenzio. Eppure, mostra un rapporto continuo tra la campagna Trump e Wikileaks, uno che è stato controverso per tutta l'elezione. Wikileaks è stato determinante nella distribuzione di messaggi di posta elettronica rubati dalla campagna di Clinton - la società che si ritiene siano stati rubati come parte di una campagna di influenza russa - ma la campagna Trump ripetutamente negato qualsiasi coordinamento diretto con WikiLeaks. I messaggi pubblicati oggi sembrano indicare il contrario.

Rispondendo su Twitter, Julian Assange ha detto di non poter confermare l'autenticità dei messaggi dal momento che Wikileaks “non tenere tali registrazioni.” Tuttavia, ha sostenuto l'Atlantico aveva presentato i messaggi in una luce ingiustamente danneggiare.

La notizia ha già attirato dure critiche da investigatori del Congresso. In una dichiarazione, Rep. Adam Schiff (D-CA) ha detto che la notizia “dimostra ancora una volta la volontà dai massimi livelli della campagna Trump ad accettare l'assistenza straniera.”

Aggiornamento 18:05 ET: Aggiornato con le dichiarazioni di Assange e Schiff.