Wikipedia nega di ‘purificazione’ redattori femministe oltre dibattito Gamergate

Gamergate sta rompendo Wikipedia. Dal mese di agosto, l'articolo di Wikipedia sulla polemica è stato divisioni su scala normalmente riservato a guerre ingiuste e il riscaldamento globale. I tifosi sono stati Gamergate "boicottando" il sito per mesi a causa di pregiudizi percepito, e co-fondatore Jimmy Wales ha avuto fortuna limitata a comunicare con loro. Ma la scorsa settimana, è stato sempre il calore dall'altra parte del corridoio. Il guardiano e altri hanno riferito che cinque editori si oppongono al Gamergate erano stati banditi da modificare qualsiasi pagina su "sesso o la sessualità, inteso in senso lato." decisione arbitrale del sito ha fatto sì che "Non solo i GamerGaters arrivare a riscrivere la propria pagina (e Zoe Quinn, Brianna Wu, Anita Sarkeesian di, ecc); le femministe sono da eliminare in blocco da l'enciclopedia," ha scritto influente figura ipertestuale ed ex redattore Wikipedia Mark Bernstein.

decisione finale proposto dalla commissione era già on-line, ma oggi, Wikipedia ha pubblicato una dichiarazione e spiegazione. "Diverse storie stampa hanno erroneamente affermato che Wikipedia ha preso di mira e vietato editori femministe o femmine. Questo è imprecisa," ha scritto autore Philippe Beaudette.

Anche se il Collegio arbitrale può raccomandare che alcuni editori impedito di ulteriore contributo a questo particolare argomento, che non hanno vietato a chiunque di Wikipedia. Le sanzioni che stanno considerando sono larghe, e colpiscono molte persone. A partire da ora, il Collegio arbitrale sta prendendo in considerazione l'emissione di un certo tipo di avvertimento o sanzione da circa 150 persone, da una serie di prospettive, sulla base della loro partecipazione e condotta. Non si tratta di un piccolo gruppo di persone presi di mira ingiustamente. Si tratta di un grande gruppo di persone che utilizzano Wikipedia come un campo di battaglia.

Il Collegio arbitrale si è pubblicato anche una spiegazione della sua decisione, che è ancora in corso una votazione finale. Essa elenca 11 divieti argomento totali per gli editori "su vari lati della controversia," l'approvazione di 40 sanzioni della comunità, e 100 gli avvertimenti, insieme ad un ampio divieto di editori censurati che lavorano su articoli di genere.

"Non tutto deve essere una battaglia."

Mentre Wikipedia dice che la decisione è più ampio di copertura di notizie implica, e che gli editori sono stati censurato per aver violato il suo standard di civiltà, questo non significa necessariamente tenga conto delle preoccupazioni principali critici. Il guardiano non afferma che gli editori sono stati banditi da Wikipedia, e la differenza tra "divieto" e "prevenzione raccomandando" a discutere alcuni temi potrebbe essere una distinzione senza una differenza. Ma rende chiaro che Wikipedia è stanco del dibattito al vetriolo. La decisione "Non è una dichiarazione su chi è giusto o sbagliato per quanto riguarda l'articolo Gamergate polemiche," dice Beaudette. "Non è un referendum per decidere se Wikipedia sostiene o rifiuta femministe. Il mandato del Comitato è quello di mantenere un ambiente civile, costruttiva che promuove la missione di Wikipedia."

Bernstein, in un post di follow-up, ha definito la decisione di Wikipedia "l'indifferenza maestoso," dicendo che ignora i veri problemi di molestie. C'è "nessun pensiero per i volontari che sono stati senza pietà molestato e perseguitato dal ragliare, scherno bande," lui scrive. "E non una sola parola di cura per le vittime contro cui Wikipedia è stato e viene come arma." Galles, da parte sua, ha risposto alle critiche su Twitter. "E 'una cosa da combattere per mantenere pulito articoli," lui dice. "E 'un altro di violare le politiche nel processo." E per quanto riguarda il più ampio dibattito? "Non tutto deve essere una battaglia."

(L'immagine qui sopra è un formica gamergate, la cui pagina precede questa controversia. E 'molto più piacevole la lettura, e lo consiglio vivamente.)